↑ Torna a Via Appia

Stampa Pagina

Foresta di Pietra

di Hamlet
===================

La Foresta di pietra è luogo intriso di misticità. Gli alberi di pietra che lo popolano conservano la memoria di tutto ciò che è mai accaduto nel mondo, e animali, piante e la terra stessa portano loro notizie di eventi lontani nello spazio e nel tempo.

1) Politica
Nessuno ha mai osato installarsi stabilmente in questa foresta. Essa è dominata e mantenuta dagli alberi della foresta, sopra la cui opera vigila il Primo Albero, che la leggenda vuole creato da Joy stesso.

2) Religione
Sebbene il Primo Albero sia creatura quasi divina, nessuno culto gli è tributato nella foresta.

3) Clima
Il gelo che entra nell’anima dei viandante è solo apparente; procedendo verso sud il clima diventa marittimo, e la foresta è costretta tra le montagne di Moria ad est, da cui scende aria gelida, e il mare ad ovest, che porta aria calda e umida. Tuttavia il gelo nelle ossa permane, davanti ad uno scenario statico che non si può non associare alla morte.

4) Arte
Non vi sono indizi di artefatti di alcun tipo nella foresta.

5) Architettura
Non vi sono indizi di artefatti di alcun tipo nella foresta.

6) Strade e Collegamenti
La via Appia collega a nord la foresta con la vicina Contea degli halfling e con la capitale imperiale; verso sud sentieri confusi portano alla foresta oscura.  Ad est è un altro sentiero che termina in una grotta nella roccia, alle infami miniere di Moria. Il bosco impedisce ad ovest di raggiungere o anche solo scorgere il Mare Occidentale.

7) Geografia
Nonostante le piogge, nessun ruscello si è mai formato tra i tronchi di pietra. Il sottobosco è praticamente assente e il paesaggio è composto solo dai tronchi di pietra, inanimati o semicoscienti che siano. Poiché i frutti degli alberi di pietra, ammesso che essi ne diano, non possono sostentare la fauna, essa è completamente assente in questa foresta. Le uniche creature sono gli immoti alberi e qualche spirito demoniaco minore, che infesta peraltro anche la via Appia.

8) Turismo
Pochi sono i viandanti che attraversano queste foreste, poiché gli aviani elfici forniscono ottima copertura in questa zona dell’Impero.
La foresta è teatro di occasionali rituali druidici.

9) Informazioni Varie
Nella parte occidentale, dove facile è perdersi, vive il leggendario arciere detto Occhio di Falco.

Condividi

Permalink link a questo articolo: http://leu.uaiz.it/biblioteca/progetto-atlante/via-appia/foresta-di-pietra/