↑ Torna a Alma

Stampa Pagina

Terme

di Setanta
===========================================

L’area e’ ideale per chiunque voglia passare qualche piacevole ora di svago e riposo; se si hanno invece intenzioni bellicose, la zona e’ consigliabile a quei piccoli gruppi di giovani facinorosi stanchi di cimentarsi sulle sabbie del Colosseo.

1) Politica
Le terme di Alma Civitas sono un luogo pubblico, dedicato al relax e allo svago. Responsabile della loro amministrazione e’ il custode delle terme, che dirige il lavoro di numerosi schiavi e di alcuni lavoranti (servitori, massaggiatori, musici, allenatori, ecc.). Il luogo e’ frequentato da molti dei patrizi della città e per questo motivo e’ facile incontrarvi guardie private bene armate, oltre a pattuglie della Guardia Cittadina.
In ogni caso, l’atmosfera e’ rilassata e accogliente ed il luogo relativamente sicuro, fintantoché i visitatori si comportino in modo civile e rispettoso.

2) Religione
Nelle Terme le forme di religione presenti sono rivolte alle antiche divinità, in particolare a quelle dell’amore e della sensualità, e ai riti orgiastici. Vi sono numerose piccole statue votive, dipinti ed alcune sale dedicate al culto o, più semplicemente, dedicate ad appuntamenti amorosi e abbellite con le effigi delle divinità; vi sono anche alcuni sacerdoti del culto di Dioniso nelle Terme, ma si dice che il culto di Afrodite sia quello più venerato in questo luogo: in un locale ben nascosto, infatti, si troverebbe una sua statua, a cui la stessa dea dell’Amore avrebbe infuso una minuta frazione della sua divina potenza e bellezza.

3) Clima
Il “clima” del luogo varia a seconda dei locali; l’umidità’ è generalmente piuttosto elevata, ma la buona aerazione rende gli ambienti molto confortevoli in qualunque stagione. Nei tre locali principali delle Terme l’ingegno dei costruttori ha permesso di ricreare differenti condizioni climatiche: nel Calidarium e’ presente una grande vasca d’acqua quasi bollente e il clima e’ molto caldo e afoso; nel Tepidarium la temperatura e’ più mite, ed e’ infatti la sala preferita dalla maggior parte degli ospiti; nel Frigidarium, infine, la vasca e’ piena di acqua molto fredda e la temperatura della sala e’ altrettanto bassa. Grazie alle differenti temperature delle tre sale, gli ospiti delle Terme possono così beneficiare delle differenti proprietà terapeutiche e tonificanti del freddo e del caldo.

4) Arte
Le Terme sono abbellite da numerose opere d’arte, in modo da rendere ancora più gradevole il soggiorno agli ospiti ed esaltare maggiormente la munificenza dell’Imperatore, che ne ha promosso la costruzione.
Tra le opere presenti spiccano i molti affreschi: proprio all’entrata del complesso, in onore al suo committente, spicca il grande ritratto della Famiglia Imperiale, mentre quasi tutte le altre sale sono adornate da altri dipinti, differenti per il tema (semplici motivi ornamentali geometrici o floreali, scene mitologiche, erotiche, di caccia o di guerra, immagini sacre, ecc.) e per la tecnica (dall’arcaico nero su ocra alle elaborate tecniche figurative contemporanee).
Numerose anche le sculture, dai fregi ornamentali in basso e altorilievo alle molte statue, di diverse dimensioni, foggia e, sembrerebbe, provenienza (geografica, vista la presenza di opere di fattura esotica, e temporale, per la presenza di pezzi lavorati con tecniche evidentemente più primitive). Per finire, bisogna ricordare che le Terme costituiscono anche un importante punto di riferimento per la vita culturale della Capitale; il complesso e’ infatti aperto ad ogni ora, e la sera le sale vengono animate dalla presenza di musici, danzatori, giocolieri, teatranti e altri intrattenitori. Anche durante il giorno, del resto, vi sono bardi che allietano gli ospiti con le loro canzoni, poeti che recitano le loro opere e altri artisti che intrattengono il pubblico.

5) Architettura
L’architettura del complesso termale e’ quella classica, tipica di tutti gli edifici pubblici dell’Impero. La pianta del luogo e’ piuttosto semplice: grandi ambienti, pensati per poter accogliere un pubblico numeroso, collegati tra loro tramite brevi corridoi; ogni sala, in genere, si collega ad altre quattro secondo un semplice sistema a croce.
Notevole, e alquanto atipica rispetto all’architettura classica, la presenza nel complesso di un’alta ed elegante torre alla cui sommità si trova la Saula di Priapo e da cui si gode una piacevole e rilassante vista del Parco di Alma e dei giardini delle Terme. L’abilita’ ingegneristica dei costruttori e’ tuttavia meglio evidenziata dal formidabile sistema di condutture, che non solo rifornisce costantemente le Terme di acqua, ma permette di controllarne con accuratezza la temperatura; altrettanto efficiente e’ il sistema di fognature che permette lo smaltimento di una grande quantità di rifiuti di ogni genere. Il cuore di questo complesso sistema idraulico e’ accortamente dissimulato in un piano sotterraneo, dove numerosi schiavi lavorano alla sua manutenzione. Benché le Terme costituiscano un impressionante esempio della civiltà imperiale, bisogna notare che il complesso non e’ ancora ultimato: sono infatti in corso lavori di ampliamento di questa grande struttura, di per se già imponente.

6) Strade e Collegamenti
Il complesso delle Terme si trova in una delle zone più gradevoli di Alma, nella zona sud-ovest della Capitale, poco più a nord del grande Parco. Per raggiungerle e’ sufficiente seguire la Via delle Gilde fino alla Piazza delle Gilde, oppure la parallela Via dei Gladiatori fino alla Piazza delle Fiere, antistante il Colosseo; giunti ad una delle due piazze si procede verso sud, fino ad arrivare all’altezza del Senatus Consultus; da qui si prende la passeggiata che costeggia il Parco e da qui si può comodamente accedere alle Terme. Per dovere di cronaca: si vocifera della possibilità di accedere al complesso termale seguendo il percorso delle fognature cittadine a cui e’ collegato, ma non riteniamo di doverne dare conto, dal momento che non ci sembra esserci alcun fondato motivo per compiere una… escursione simile!

7) Geografia
Le Terme sono naturalmente opera dell’uomo, per cui non c’e’ molto da dire circa la loro geografia. Il grande fiume Lys scorre poco più a nord del complesso, e costituisce una vista piacevole, così come il grande Parco cittadino a sud; all’interno della struttura, inoltre, e’ stato ricavato un grande giardino, molto curato, dove spesso si tengono piccoli concerti e altri spettacoli.

8) Turismo
La possibilità di rilassarsi in un ambiente appositamente creato e’ naturalmente molto apprezzata da tutti i cittadini di Alma Civitas, che frequentano assiduamente le Terme. Qui il visitatore potrà senz’altro trovare una forma di svago adatta al suo temperamento: il bagno nelle grandi vasche (si suggerisce di cominciare le abluzioni
rilassandosi nel Calidarium per passare poi al Tepidarium e, infine, al tonificante bagno nel Frigidarium), la sala massaggi, l’attività’ fisica nella palestra, la piacevole musica dei bardi nei giardini o la semplice conversazione con gli altri ospiti, che includono alcune delle personalità più in vista della città. L’ambiente e’ promiscuo e i costumi piuttosto rilassati: se la cosa costituisca un pregio o un difetto dipende naturalmente dalla disposizione del visitatore. Si ricorda, tuttavia, che l’accesso al piano inferiore delle Terme e’ riservato al personale: esiste la passibilità di smarrirsi nei suoi intricati corridoi per chi non conosca bene il luogo ed inoltre sembra che il sistema di smaltimento dei rifiuti sia potenzialmente pericoloso per i non addetti alla manutenzione.

9) Informazioni Varie
Le Terme sono un luogo tranquillo e privo di grandi pericoli; possono essere frequentate con tranquillità anche dagli avventurieri più giovani, ma ricordate che curiosare nelle zone chiuse al pubblico può essere pericoloso e che molti degli ospiti, benché pacifici, possono reagire energicamente alle provocazioni.
Sembra, tuttavia, che la ricchezza di alcuni ospiti e il generale atteggiamento rilassato abbiano attirato nella zona alcuni individui di dubbia moralità; la Guardia Cittadina sta indagando su alcune denunce di furti, perciò si consiglia ai visitatori di non lasciare incustoditi beni personali e oggetti di valore.

Condividi

Permalink link a questo articolo: http://leu.uaiz.it/biblioteca/progetto-atlante/alma/terme/