C'era una volta...

Questo Forum e' strettamente RPG, qualsiasi messaggio non attinente verra' spostato o cancellato.
Rispondi
Avatar utente
Amberle
Cadetto
Messaggi: 73
Iscritto il: mar lug 30, 2013 8:39 pm
Classe: Mu/Cl

C'era una volta...

#1

Messaggio da Amberle » lun ago 19, 2013 10:34 pm

Entrando nella stanza, sempre cosi' bellamente decorata, non ebbi nemmeno il tempo di salutare che subito disse:
"Che succede? "
"Sono sfinita!"
"Si, cara, lo vedo dai tuoi occhi lucidi e dalla rilassatezza che hanno i tuoi lineamenti, solitamente cosi' contratti."
"Beh...sai non ci sono piu' abituata al mondo la' fuori e non sono abituata a starci senza la mia famiglia!"
"E dunque cosa ti ha portata da me?"
"Credo, che ...- un colpo di tosse arrivo' fortuito-...ma non potresti narrarmi di eroi, di gesta epiche, solo come tu sai fare?"
"Certo che posso... siediti qui!"

Potevo far cadere invano un grido d'aiuto? Da quando solcai le soglie di questo mondo non l'ho mai fatto e non era questo il momento di cominciare, tanto più che il pianto disperato era di una mia cara amica: la fatina imprigionata alla Torre di Hador ... parlar di prigionia forse è un poco azzardato dato che ella vive lì gioiosamente ma il suo padrone e' un tizio che voci dicono esser di facili costumi e che ama trastullarsi tra le lenzuola con le fanciulle che con lui vivono ma dopotutto non e' compito mio occuparmi della morigeratezza dei costumi degli abitanti di queste lande.

Compito mio in quel momento era aiutare quella fragile creatura ma dal poco che avevo carpito non potevo di certo da sola adempiere a tale incarico così decisi di pubblicare in bacheca un messaggio che invitava i giovani avventurieri a seguirmi in questa impresa... i coraggiosi che risposero al mio appello ebbero modo di condividere con me un'esperienza unica.

I prodi che si unirono a me accorrendo a Platea Popolorum furono il Paladino Inuyasha, il Ranger Glocuk, il Triclasse Kobayash, il Guerriero Curatore Bodeo, il Guerriero Ladro Many, il Mago Curatore Kurt, il Mago Sharki, il Barbaro Tiburzi, il Ladro Guerriero Goku e per breve periodo anche il Triclasse Madden.

Spiegai loro velocemente la situazione e senza perdere tempo il gruppo, guidato da Inuyasha, partì per la Torre di Hador; qui il consigliere di Markam li mise al corrente che all’interno del castello si nascondeva una spia mandata dal nuovo padrone del Casato dell’Unicorno Bianco. Hador li esortò a scoprire chi comandava ora alla Magione e tramite indizi arrivare alla spia e portargliela viva…

Il gruppo prima preferì fermarsi al Castello per interrogare tutti i suoi abitanti ma come era prevedibile nessuno sapeva nulla e nessuno aveva notato qualcosa di strano; così un poco delusi si recarono alla Magione Ducale e qui dopo un breve dialogo con Alan il druido, unico abitante di quel luogo maledetto non ancora del tutto impazzito, si recarono da Myailyn, la succube poichè alcuni di loro avevano letto il diario di Morgan e capito che era quel essere demoniaco ora a governare le menti malate di tutti gli individui che ancora vivevano lassù.

Myailyn non si lasciò sfuggire nulla anzi tentò di ammaliare con la sua voce soave le anime deboli di quei giovani avventurieri e qualcuno che ancora non aveva avuto a che fare con la succube stava per cedere ma fortunatamente Inuyasha prese in mano la situazione e lo strappò appena in tempo alla lussuria avvolgente della demonessa.

Dopotutto il dialogo con Myailyn non fu infruttuoso anzi capirono che i servi della magione spesso si impossessavano delle cose che lei lasciava incustodite e così scoprirono che uno di questi portava con sè una pergamena stropicciata; dapprima cercarono di farsi dare quel foglio con le buone ma viste la caparbietà del servitore ed il suo tentativo di sbarazzarsi di una prova tanto scottante dovettero metter mano alla loro spada. La pergamena così recitava:

Mia Signora Myailyn,

so come entrare nel castello senza passare dal barbacane.

Mandatemi rinforzi per stanotte quando ammorberò le acque con la pozione che voi mi avete dato.

Capirono immediatamente che avevano perso anche troppo tempo e che era giunto il momento di smascherare l’intruso; corsero di nuovo da Markam e qui decisero di vegliare l’ingresso di un passaggio segreto sito nelle grotte di Kyar Bannor che si apriva all’interno del castello; ma mentre si recavano in quelle umide gallerie si fermarono a parlare con il custode di quei luoghi oscuri, colui che dovrebbe vegliare su di essi, Tras Donein. Il Mago non seppe dire molto ma bastò ad indirizzarli verso la spia, una donna dall’aria normale che camminava furtiva; il gruppo così sapeva chi cercare ora ma di donne tra le mura del castello ve ne erano molte; furono fortunati e scrutando tra i vestiti delle fanciulle notarono il segno che legava la spia a Myailyn, il simbolo sacro Almiriano. Tentarono di far desistere la donna da una morte prematura ma ella sogghignava malefica e non dava risposte esaurienti; così mentre l’ira di Inuyasha si scatenava su di lei, ella spirò sussurrando che tutto ormai era compiuto…

Lo sgomento si impadronì dei giovani avventurieri… il veleno aveva già ammorbato le acque della fonte: che fare ora? Dopotutto, come fece notare Bodeo, la loro missione era conclusa; in effetti dovevano solo trovare una spia e portarla da Hador viva (o morta… che importanza aveva?) ma il capo gruppo non era soddisfatto, era oramai una questione di orgoglio, doveva far si che i piani della succube cadessero nel nulla!

Andò con gli altri da Hador non per la ricompensa, ma per farsi suggerire un abile rimestatore di pozioni e poter così trovare un antidoto al veleno; il Mago gli consigliò di recarsi ad Alma da un suo caro amico che per ovvi motivi legali faceva fatture e controfatture ben celato agli occhi di tutti, Bargle. Alcuni di loro avevano già trattato con quel tizio soprattutto per ottenere da lui un orecchino, che sembrava essere molto prezioso per gli inesperti combattenti, e così senza troppe parole si recarono nel suo laboratorio; Bargle era intento a creare nuovi incantesimi e pergamene erano sparse un po’ovunque ma non si scompose nel veder bussare alla sua porta uno stuolo di ragazzi tanto ardimentosi. Ascoltò con flemma impeccabile ciò che loro gli chiedevano e disse loro di portargli gli ingredienti necessari per la contropozione: la pelle del lupo argento, il cranio della bestia nera ed il cadavere di un grifopiteco; erano giovani ed inesperti certo, ma sapevano bene dove trovare tali mostruose creature ed in breve ebbero tutto l’occorrente. Il Mago prese quelle carcasse e le buttò in un calderone, mischiò e pestò il tutto fino ad ottenere un liquido chiaro che versò ancora bollente in una fiala; la porse ad Inuyasha e gli disse di affrettarsi a versarla nella fonte avvelenata.

Senza troppi convenevoli il gruppo si allontanò da Bargle e giunse rapidamente di fronte alla fontana posta al centro del cortile; con trepidazione gli avventurieri guardarono il loro capo versare l’antidoto nell’acqua…dapprima questa cominciò a ribollire, poi si tinse di un color verde marcio ed alla fine tornò limpida e cristallina come era sempre stata.

Bevvero per dissetarsi tutti quanti e felici si recarono per l’ultima volta da Hador a portargli la lieta notizia.

Il consigliere di Markam era ben lieto di aver trovato un valido gruppo di avventurieri che con la loro arguzia ed il loro coraggio avevano sventato un tal complotto e così decise di ricompensarli donando a ciascuno secondo le proprie qualità dei piccoli anelli lucenti.

Ora l’avventura era conclusa ma parte del gruppo sentiva la necessità di porre termine alla vita immonda della succube che aveva ordito tale piano diabolico e alla Magione si recò per adempiere a questa fame di vendetta, mentre a me restava il blando compito di serrare per sempre con la mia magia il passaggio segreto che univa le grotte di Kyar Bannor al Castello di Lord Markam in modo che mai più nessuno potesse farne un incauto o nefasto uso.
Amberle l'Ellcrys degli Eleandil

Avatar utente
Shimeril
Wiz
Messaggi: 218
Iscritto il: gio ago 01, 2013 1:45 am

Re: C'era una volta...

#2

Messaggio da Shimeril » mar ago 20, 2013 5:17 pm

ma cos'e' il report di una quest del passato o "solo" una storia basata sull'ambientazione LEU?
Shimeril/Fawdrath

Avatar utente
Amberle
Cadetto
Messaggi: 73
Iscritto il: mar lug 30, 2013 8:39 pm
Classe: Mu/Cl

Re: C'era una volta...

#3

Messaggio da Amberle » mer ago 21, 2013 3:01 pm

Divino Shimeril
questa fu un'impresa che mia zia organizzo' per piccoli avventurieri, dopodiche' decise di narrarne le gesta in un breve racconto!
Amberle l'Ellcrys degli Eleandil

Rispondi