«

»

Stampa Articolo

Tarrasque

tarrasque

1) Tarrasque

una indicazione del livello a cui è opportuno affrontarle: piu alto livello come Maestro

come ci si arriva: Nascosto fra le pieghe del piano astrale, imprigionato nella prigione di roccia una temibile bestia quasi mitologica il Tarrasque è stato rinchiuso per impedire alla bestia di portare la distruzione del mondo esistente. Molteplici carcerieri sono stati posti a guardia della prigione, difendono con la propria vita le chiavi soltanto prevalendo su loro nello scontro si può ottenere accesso.

come inizia la quest :

Thrain, uno dei primi avventurieri che affrontò la bestia, dopo qualche birra offerta, non smette più di parlare della sua impresa. Lo si trova spesso nella locanda dell’eroe perduto ad Allania. La chiave per aprire l’accesso alla prigione è custodita dal Drago Astrale.

grosso modo come è strutturata l’area (non una mappa precisa ma di massima): l’avventura si divide in grossomodo tre aree, la parte prima Isola dei Cristalli, il palazzo del Re Mercenario e la Roccia Fluttuante. La seconda parte superato lo specchio nero, si accede alla prigione del Tarrasque, una landa desertica e desolata, i cui mari sono fatti di puro acido, infine la montagna in cui il Tarrasque è sigillato.

cosa bisogna avere con sé e se serve qualcosa per finirla

Sicuramente una protezione dal soffio elettrico del drago Astrale è opportuno averla. Poi un ladro o gli arnesi da scasso saranno necessari per accedere allo specchio Nero poiché protetto da trappole. E’ indispensabile per la riuscita conquistare dalle mani di Aslam l’evocatore l’amuleto di marmo che permette di evitare che il tarrasque possa staccare la testa con un solo morso, Kalissian può dare più informazioni.

Clicca qui per vedere gli ‘ident’ dei premi Quest.

Condividi

Permalink link a questo articolo: http://leu.uaiz.it/blog/2015/01/17/tarrasque/